Nuovo bando 2015 per l'Incubatore Innovami - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Comune / Bandi di gara / Nuovo bando 2015 per l'Incubatore Innovami  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Nuovo bando 2015 per l'Incubatore Innovami

 
innovami

BANDO 2015 per l'accesso all'Incubatore INNOVAMI

 

E' stato lanciato il nuovo bando di accesso all’incubatore INNOVAMI, che prevede, per l’anno corrente, la possibilità di presentare domanda di ammissione entro il 31 marzo, il 28  maggio, il 23 luglio, il 29 ottobre e il 17 dicembre.

 

Obiettivo generale dell’iniziativa, promossa da INNOVAMI con il supporto del Con.AMI e delle Associazioni Imprenditoriali del territorio imolese, è di favorire il rinnovamento del tessuto imprenditoriale locale attraverso la creazione e l’incubazione di imprese innovative.

 

L’incubatore, situato ad Imola in Via Selice 84/a, è una struttura creata a sostegno di aspiranti imprenditori:

  • fornisce alle imprese incubate, per un periodo di due anni, spazi condivisi a basso costo, servizi tecnici (banda larga), servizi gestionali (amministrazione e segreteria, accesso alla finanza, consulenze specialistiche), servizi di tutoraggio e mentoring per lo sviluppo della business idea in impresa.

 

Possono accedere all’incubatore INNOVAMI:

  •  Progetti di impresa ad alto contenuto tecnologico e/o conoscitivo
  •  Imprese innovative già attive per il cui sviluppo si ravvisi l’importanza dei servizi di incubazione

che abbiano già sviluppato un modello di business e/o un prototipo (anche sperimentale) e/o un brevetto per i quali vi sia interesse a verificare e sostenere la sperimentazione e/o la validità commerciale del prodotto e/o servizio

 Nei campi delle tecnologie e/o servizi collegati, basati anche sull’ICT, per i settori:

  • Ambiente
  • Energia
  • Automazione
  • Comunità urbane e/o locali (smart cities e communities)

 

Come ogni anno, possono presentare domanda per il Premio di potenziamento, le imprese che si sono incubate alla data di avvio del Bando, il quale prevede diverse Borse, dedicate alla copertura di una parte delle spese sostenute per il potenziamento del progetto, per gli oneri sociali di eventuali nuovi assunti e per le spese sostenute per la partecipazione a fiere ed esposizioni.

Da quest’anno potranno fare richiesta anche le start-up che si incuberanno successivamente a tale data di avvio.

 
Locandina: