Piano Infraregionale delle Attività Estrattive (PIAE) Monte Tondo: nuova scadenza per le osservazioni - Comune di Casola Valsenio

Skip to main content
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / il Comune INFORMA / Notizie / Piano Infraregionale delle Attività Estrattive (PIAE) Monte Tondo: nuova scadenza per le osservazioni  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Piano Infraregionale delle Attività Estrattive (PIAE) Monte Tondo: nuova scadenza per le osservazioni

 

 L’art. 4 del Decreto-legge 61/2023 (come convertito dalla Legge n.100 del 31/07/2023) “Interventi urgenti per fronteggiare l'emergenza provocata dagli eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1° maggio 2023” ha previsto la sospensione fino al 31 agosto 2023 “di tutti i termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi relativi a procedimenti amministrativi, comunque denominati, pendenti alla data del 1° maggio 2023 o iniziati successivamente a tale data”, che interessano i territori individuati dall’allegato 1 del Decreto-legge 61/2023.

 

I termini del deposito dei documenti relativi al “Variante generale al Piano Infraregionale delle Attività Estrattive (PIAE) con valenza di Piano Attività Estrattive (PAE) dei comuni della provincia di Ravenna relativa al polo estrattivo cava di monte tondo nei Comuni di Riolo Terme e Casola Valsenio”, la cui pubblicazione è avvenuta a partire dal giorno 24 maggio 2023, sono stati quindi sospesi fino al 31 agosto 2023, in quanto i comuni interessati dalla Variante sono inclusi nell’allegato 1 del DL 61/2023.

  

Si comunica pertanto che dal 1° settembre 2023 ripartono i relativi termini procedimentali e il residuo periodo di osservazioni di 60 giorni (giorni di pubblicazione residui dal 1° maggio 2023, così come previsto dal DL 61/23) e il nuovo termine del deposito e pubblicazione del Piano, è fissato per il giorno 30 ottobre 2023.

 

La documentazione relativa alla variante è disponibile per la pubblica consultazione ai seguenti link

• Autorità competente Val.S.A.T.:
https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavasweb/ link diretto https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavasweb/ricerca/dettaglio/5965

• Autorità proponente: sito web della Provincia di Ravenna all’indirizzo:
https://www.provincia.ra.it/Documenti-e-dati/Documenti-tecnici-di-supporto/Variante-PIAE-PAE-Cava-di-Monte-Tondo

 

 

Si ricorda, infine, che entro il termine del 30 ottobre, chiunque abbia interesse può prendere visione della Variante e presentare in forma scritta le proprie osservazioni, inviandole con le seguenti modalità alternative:

• mediante posta elettronica certificata (PEC), quale modalità ordinaria, all’indirizzo PEC provra@cert.provincia.ra.it;

• per le osservazioni proposte da persone fisiche prive di PEC, presentate in carta semplice all’ufficio relazioni con il pubblico (URP) della Provincia di Ravenna;

• trasmettendoli per posta ordinaria alla Regione Emilia-Romagna, Area Valutazione Impatto Ambientale e Autorizzazioni, Viale della Fiera, 8 – 40127 Bologna;

• trasmettendole per posta ordinaria alla Provincia di Ravenna all’indirizzo Piazza dei Caduti per la libertà n.2, 48121, Ravenna.

 

Il modulo per l’inoltro delle osservazioni è scaricabile al seguente link:

 

Le osservazioni saranno integralmente pubblicate sul sito della Regione Emilia-Romagna