Sabato 1 ottobre: convegno "Un Territorio Straordinario" - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Turismo / Notizie / Sabato 1 ottobre: convegno "Un Territorio Straordinario"  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Sabato 1 ottobre: convegno "Un Territorio Straordinario"

 

Grotte, vita, storia e peculiarità dei gessi dell'Emilia-Romagna. Un patrimonio per l'umanità.

Convegno promosso da:

Con il Patrocinio di:

convegno

Presentazione:

Le aree carsiche nei gessi dell’Emilia-Romagna sono tra le più importanti emergenze naturalistiche della nostra Regione, inserite nell’elenco regionale dei geositi carsici e quasi totalmente all’interno di Parchi Nazionali e/o Regionali. Il loro interesse scientifico, naturalistico, archeologico e culturale le rende tra le massime espressioni mondiali di aree carsiche nelle rocce evaporitiche e, per le loro caratteristiche uniche, possono aspirare ad assurgere al rango di “World Heritage”, dove i Gessi sono tutt’ora assenti.

La Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia-Romagna (FSRER) ha deciso di attivarsi per proporre un percorso condiviso, tra tutti gli Enti e le Amministrazioni coinvolte, con l’intento di formulare una richiesta ufficiale di inserimento nella World Heritage List dei fenomeni carsici gessosi dell’Emilia-Romagna.
L'Associazione Speleopolis, promuove il convegno come momento di approfondimento, formazione e divulgazione nella Giornata Nazionale della Speleologia. L’evento ha luogo a Casola Valsenio (RA), Città amica degli speleologi che ha ospitato meeting internazionali e importanti convegni su aree carsiche, parchi e territorio.

Programma:

Parte prima, "I gessi dell'Emilia-Romagna patrimonio mondiale"
Conduce: Nicola Iseppi, Sindaco di Casola Valsenio
FSRER: ricerche studi tutela dei gessi emiliano-romagnoli
 Massimo Ercolani, Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia-Romagna
Candidare i gessi dell'Emilia-Romagna in un nuovo World Heritage
 Paolo Forti, Università di Bologna
Siti patrimonio dell'umanità gestione e valorizzazione
 Massimiliano Costa, Parco Regionale della Vena del Gesso
Azioni e prospettive per realizzare la rete regionale delle aree protette caratterizzate dalle emergenze gessose
 Enzo Valbonesi, Servizio Aree protette, foreste e sviluppo della montagna, Regione Emilia-Romagna
Conclusioni prima parte prima
Andrea Corsini, Assessore al turismo e commercio, Regione Emilia Romagna
Parte seconda, "I valori naturali e culturali dei gessi emiliano-romagnoli"
Conduce: Stefano Olivucci, Associazione Speleopolis
Le grotte nella Vena del Gesso Romagnola, un patrimonio naturale unico da conservare e valorizzare
 Piero Lucci, Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia-Romagna
I gessi emiliano-romagnoli tra natura e cultura
Stefano Piastra, Università di Bologna
Il patrimonio chirotterologico della Vena del Gesso
 Massimo Bertozzi, Naturalista
Progetto Life+ Gypsum: tutela e gestione di habitat associati alle formazioni gessose dell'Emilia-Romagna
 Alessandra Peron, Biologa
Biodiversità nei Gessi, conoscere per tutelare
 Francesco Grazioli, Documentarista
Ricostruzione 3D della cava di lapis specularis presso Ca Toresina
 Maria Luisa Garberi, Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia-Romagna
Conclusioni parte seconda
 Vincenzo Martimucci, Presidente Società Speleologica Italiana

 
Presentazione convegno: