Referendum popolare abrogativo del 17 aprile - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Servizi / Elettorale / Archivio storic... / Referendum abro... / Referendum popolare abrogativo del 17 aprile  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Referendum popolare abrogativo del 17 aprile

 

Referendum popolare abrogativo del 17 aprile

referendum

Indizione del referendum popolare per l'abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell'articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come sostituito dal comma 239 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, limitatamente alle seguenti parole: «per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale». (16A01356) (GU Serie Generale n.38 del 16-2-2016)

Voto degli elettori temporaneamente all’estero

 

Dal 1 gennaio 2016 con l’entrata in vigore della legge 06/05/2015, n. 52, per le elezioni referendarie, gli elettori che si trovino temporaneamente all’estero, per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi (nel quale ricada la data di svolgimento della consultazione), possono votare per corrispondenza nel luogo di dimora estero.

 

Tale possibilità è estesa anche ai famigliari conviventi. Per avvalersi di questa facoltà gli elettori temporaneamente all’estero devono trasmettere, al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, una dichiarazione di opzione per il voto per corrispondenza entro il 26 febbraio 2016 (10’ giorno successivo alla pubblicazione del Decreto di indizione del Referendum).

 

Tuttavia, in sede di prima applicazione, il suddetto termine è da considerarsi meramente ordinatorio, pertanto si considereranno valide le opzioni pervenute entro venerdì 18 marzo 2016 (trentesimo giorno antecedente la data di votazione in Italia) ai fini della loro comunicazione al Ministero dell'interno.

 

OPZIONE PER L' ESERCIZIO DEL VOTO PER CORRISPONDENZA NELLA CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

Voto degli elettori residenti all'estero (iscritti AIRE)

 

Per le elezioni referendarie i cittadini italiani residenti all’estero (iscritti nell'AIRE) votano nella città di residenza estera per corrispondenza. Coloro che desiderano rientrare in Italia per esercitare il proprio diritto di voto devono comunicare al consolato di competenza tale volontà, compilando il modulo di opzione per il voto in Italia entro il 26 febbraio 2016 (10’ giorno successivo alla pubblicazione del Decreto di indizione del Referendum).

 

MODULO DI OPZIONE PER L’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO IN ITALIA IN OCCASIONE DEL REFERENDUM POPOLARE ABROGATIVO DEL 17 APRILE 2016

----------------------------------------

urna

Per informazioni:

Ufficio Elettorale - Comune di Casola Valsenio

Tel. 0546-976515 e-mail P.E.C.: comune.casolavalsenio@cert.provincia.ra.it