Tesserini di caccia: riconsegna prorogata di 52 giorni - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Comune / Archivio notizie / Tesserini di caccia: riconsegna prorogata di 52 giorni  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Tesserini di caccia: riconsegna prorogata di 52 giorni

 

Emergenza Covid-19: la riconsegna dei tesserini di caccia prevista entro il 31 marzo è prorogata di 52 giorni

 

La proposta dell'assessore Mammi, per evitare raggruppamenti o file di persone agli sportelli comunali

 

caccia

Considerata l’emergenza sanitaria in atto causata dall’epidemia di Covid-19, per evitare raggruppamenti o file di persone agli sportelli comunali l'assessore Alessio Mammi assume l’impegno di proporre all’assemblea legislativa regionale una modifica legislativa, da assumere quando l’emergenza sanitaria relativa al Covid-19 sarà superata, per cui in via eccezionale sarà disposto di non applicare le sanzioni amministrative previste per chi consegni il proprio tesserino della stagione venatoria 2019-2020 in ritardo rispetto alla scadenza del 31 marzo 2020.

La riconsegna ai Comuni dei tesserini venatori è prorogata di 52 giorni.


In considerazione delle disposizioni presenti nel Decreto "Cura Italia"  (Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020) la riconsegna dei tesserini venatori, per i quali il termine di legge stabiliva entro il 31 marzo la riconsegna ai Comuni, viene prorogato di 52 giorni  ai sensi dell’art. 103, comma 1, del Decreto Legge dove viene stabilito che «Ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si tiene conto del periodo compreso tra la medesima data e quella del 15 aprile 2020.».