Progetti pubblici in corso e di prossimo avvio - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Comune / Archivio notizie / Progetti pubblici in corso e di prossimo avvio  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Progetti pubblici in corso e di prossimo avvio

 

Oltre ai progetti in corso di realizzazione, altri progetti pubblici partiranno nelle prossime settimane, a Casola Valsenio.

 

llpp

Queste sono le opere realizzate o in corso di realizzazione:

 

MANUTENZIONI STRAORDINARIE E ASFALTATURE DI STRADE RURALI

Tra aprile e maggio sono stati realizzati lavori nelle strade rurali per complessivi 120 mila euro.

Ai 68.700 euro provenienti dal Fondo regionale per la montagna 2018 si sono infatti aggiunti 50.500 euro da fondi Cipe, per un totale di 119.200 euro che -  comprensivo dell’IVA e delle spese tecniche - sono utilizzati lavori di asfaltatura in Via Meleto, Via Colombarina. In Via Torre e Via Settefonti oltre alle asfaltature sono stati realizzati lavori di manutenzione straordinaria e pulizia dei fossi.

E’ stata definita la progettazione dei lavori da finanziare con il Fondo regionale montagna 2019 e si è in attesa di ricevere l’assegnazione dell’ulteriore quota (5 milioni a livello regionale) stanziata dalla Regione nel 2019 per la viabilità rurale e delle “somme urgenze” per i danni provocati dalle piogge di maggio (19 milioni a livello regionale).

 

COSTRUZIONE DEL NUOVO PONTE DEI MULINI

Dopo il primo incontro del 3 luglio, ogni 15/20 giorni l’Amministrazione comunale incontrerà i residenti di Via dei Mulini, per fare il punto sui lavori del nuovo ponte con la costruzione ex novo delle spalle in cemento armato e la posa del ponte “Bailey”, che si prevede avverrà entro il prossimo mese di settembre.

Si è conclusa nel frattempo l’opera di demolizione del vecchio manufatto, con il recupero dei materiali di demolizione e la predisposizione di un guado provvisorio sul Senio in funzione delle esigenze di cantiere.

All’occorrenza e per tutto il periodo del cantiere, il guado permetterà anche ai mezzi di soccorso e di emergenza – che non possono accedere alla Calgheria dalla via che scende da Piazza Sasdelli - di raggiungere le abitazioni che si trovano nella zona.

 

AMPLIAMENTO DELL’ACCESSO ALLO STABILIMENTO SAINT GOBAIN IN VIA SENIO

Sono iniziati il 9 agosto – per approfittare del rallentamento dell’attività produttiva - i lavori di allargamento del tratto di Via Senio che dalla zona industriale, Via 1° Maggio, porta all’ingresso dello stabilimento Saint Gobain di Casola Valsenio.

L’ingente mole di traffico pesante che insiste su questo tratto stradale ha reso necessario intervenire sia sulla consistenza del fondo stradale che sulla sua larghezza, che verrà portata da 6 a 8 metri.

Contemporaneamente, la Saint Gobain attuerà un intervento di manutenzione straordinaria sul piazzale dove sostano gli automezzi in attesa di carico e scarico, rifacendo il manto di asfalto e ridisegnando le aree parcheggio per renderle più funzionali.

I lavori in corso, affidati alla Ditta Alpi Fabrizio Sas di Faenza, hanno un importo di circa € 50.000, finanziati dalla Saint Gobain e dal Comune di Casola Valsenio e si prevede di completarli a inizio settembre.

 

RISTRUTTURAZIONE DELLA SALA “I VECCHI MAGAZZINI”

Sono in coso i lavori di manutenzione del Centro culturale “I Vecchi Magazzini” di Casola Valsenio, locale dedicato alla cultura e intrattenimento attualmente inutilizzabile per attività di pubblico spettacolo in base alla normativa vigente. I lavori prevedono nuove poltroncine in platea, la revisione degli impianti, un nuovo ingresso, il nuovo controsoffitto, nuovi servizi igienici senza barriere architettoniche e l’installazione di un proiettore per spettacoli e presentazioni

Il costo della ristrutturazione e riqualificazione è di € 85.216,43 comprensivo di spese tecniche e IVA

I lavori edili sono stati affidati e sono in corso di esecuzione, alla ditta CMCF di Faenza, le opere in cartongesso alla ditta Giovanni Tagliaferri di Casola Valsenio e i lavori elettrici alla ditta Capirossi impianti di Casola Valsenio; la fine dei lavori è programmata per fine settembre / inizio ottobre 2019.

 

LAVORI DI RIMOZIONE DEI MATERIALI RESIDUI NELLA FRANA DELL’EX CAMPO SPORTIVO E AFFIDAMENTO ULTERIORI INDAGINI GEOFISICHE E RILIEVI DI DETTAGLIO DEL MOVIMENTO GRAVITATIVO

Saranno affidati a breve – per un importo complessivo di 39.000 euro, finanziati dalla Regione - i lavori per la pulizia dell’alveo del fiume Senio, relativamente alla zona interessata al movimento franoso dell’ex campo sportivo “E. Nannini”, con particolare riferimento al recupero delle attrezzature crollate (torri faro, recinzione e altro materiale ferroso).

Il finanziamento regionale destinava inoltre 15 mila euro a spese correnti per continuare il monitoraggio dei tre pendoli posizionati nel terreno. Le prescrizioni prevedono infatti un monitoraggio continuo per almeno cinque anni, come condizione necessaria per poter tornare ad utilizzare pienamente l’area e l’edificio degli spogliatoi.

 

ADEGUAMENTO SISMICO DEL CENTRO PER L’INFANZIA “LO SCOIATTOLO”

Dopo che nel 2015 il Comune di Casola Valsenio aveva presentato una richiesta di finanziamento alla Regione sul bando per l'edilizia scolastica per realizzare interventi di miglioramento sismico e di efficientamento dell'edificio del centro per l'infanzia Lo Scoiattolo per un importo complessivo di 221.268,31 euro. Con il primo finanziamento ricevuto di € 61.268,31, è stata realizzata la sostituzione della caldaia con un nuovo impianto a condensazione, il rinnovo degli infissi e il miglioramento sismico di alcune strutture e della zona ingresso.

Con l’ulteriore finanziamento assegnato (€ 160.000), si otterrà un adeguamento sismico del 100% della scuola dell'infanzia Sant’Apollinare, per una scuola sempre più accogliente e sicura. I lavori inizieranno in settembre e nel periodo di svolgimento dei lavori l’attività scolastica di asilo nido e scuola materna verrà trasferita nel 1° piano della nuova ala dell’ex scuola media, in Via Roma 10, dove sono in corso i necessari interventi di adeguamento dei locali.

 

Le opere di prossimo avvio sono le seguenti:

 

RESTAURO CONSERVATIVO DEL CARDELLO E DEL MAUSOLEO DI ALFREDO ORIANI

Il progetto di restauro della Casa Museo Il Cardello, dove Alfredo Oriani trascorse gran parte della sua vita e scrisse tutte le sue opere, presentato dall’Amministrazione comunale di Casola Valsenio, è uno dei diciotto finanziati a livello regionale

Il finanziamento regionale di 220.500 euro è pari al 70% della spesa prevista, che ammonta a 315mila euro;

al contributo regionale si è poi aggiunto uno stanziamento della Fondazione Casa di Oriani, per un importo di € 95.000,00 che, aggiunti al finanziamento della regione, consentono l’intera copertura dell’investimento.

Il Comune di Casola in questi giorni ha iniziato la procedura per l’appalto dei lavori, la progettazione e la direzione dei lavori è stata affidata all’arch. Aida Morelli.

È già stato ottenuto il parere di competenza della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Ravenna; i lavori inizieranno nel prossimo mese di ottobre e termineranno ad aprile 2020, come da programma, in modo da riaprire il complesso monumentale al pubblico e alle attività turistico/culturali a maggio 2020.

Si realizzerà così la piena fruibilità dell’immobile e dell’annesso Mausoleo e la salvaguardia e valorizzazione di uno straordinario patrimonio storico e architettonico che è elemento fondamentale dell’offerta turistico-culturale di Casola Valsenio e della Romagna Faentina.

 

RISTRUTTURAZIONE ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLA CASA DELLA CULTURA “G. PITTANO” E SISTEMAZIONE DELL’AREA ESTERNA

Il progetto è stato approvato dal GAL L’Altra Romagna con copertura al 100% e prevede un investimento complessivo di 170.000 euro per la messa in sicurezza dell’edificio, con il consolidamento strutturale nel rispetto della normativa antisismica del solaio di interpiano della biblioteca e il miglioramento sismico generale dell’edificio con rinforzo perimetrale esterno con reti fibrorinforzate, il cambio della caldaia da gasolio a metano con conseguente miglioramento dell’efficienza energetica.

E’ prevista inoltre la generale riqualificazione esterna con la realizzazione di una nuova pavimentazione e dei marciapiedi, con un nuovo passaggio pedonale sul lato sinistro dell’edificio, anche per accedere ai bagni pubblici su Via Fondazza.

I lavori sono in corso di appalto all’URF e saranno assegnati entro il prossimo mese di settembre. La fine dei lavori è stimata entro la prossima primavera / inizio estate 2020.

 

REALIZZAZIONE DELL’AREA SOSTA CAMPER IN VIA GRAMSCI, RIORGANIZZAZIONE DEI PARCHEGGI E MESSA IN SICUREZZA DELLE ALBERATURE

Il Parco della Vena del Gesso Romagnola ha ricevuto un contributo di 900.000 euro dalla Regione Emilia-Romagna sui fondi POR-FESR Asse 5, per un progetto complessivo da 1.200.000 euro per opere e investimenti per il turismo e l’ambiente nei territori dei Comuni di Casola Valsenio, Riolo Terme, Casalfiumanese, Fontanelice e Borgo Tossignano.

Per Casola Valsenio le opere previste, per complessivi 120.000 euro, sono:

- la tensostruttura per feste e manifestazioni nell’area dell’ex-campo da basket - realizzata nell’aprile scorso - idonea e garantita per il carico della neve, la spinta del vento e la sismica con i coefficienti della zona di installazione (costo, € 50.000);

- la realizzazione – che inizierà a breve - di 7 posti camper nel parcheggio di via Gramsci, fronte piscina (costo, € 70.000), con la riqualificazione e messa in sicurezza delle alberature.  La progettazione è stata affidata al Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale della progettazione.

 

SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DELLA ZONA INDUSTRIALE E DEL CENTRO URBANO DI CASOLA VALSENIO

Sarà prossimamente realizzato il nuovo sistema di videosorveglianza attiva che l’Unione della Romagna Faentina aveva candidato ad un bando ministeriale. Si tratta di un investimento complessivo di 130.000 euro per l’installazione di 4 varchi targa, 3 nel perimetro urbano e uno in zona artigianale, e 3 videocamere di contesto per la sola area artigianale.

 

IMPERMEABILIZZAZIONE E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA COPERTURA DEL TETTO DEL MUNICIPIO

Dopo i lavori di consolidamento realizzati nel 2018, con i fondi statali assegnati al Comune di Casola Valsenio nel 2019 (€ 50.000), si potrà realizzare anche l’impermeabilizzazione del tetto del Municipio e la manutenzione straordinaria della copertura con la sostituzione delle tegole deteriorate e danneggiate.

Il progetto verrà realizzato dall’Ufficio Tecnico del Comune e affidato prevedibilmente prima dell’autunno.