Ponte dei Mulini - ordinanza di chiusura - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Comune / Archivio notizie / Ponte dei Mulini - ordinanza di chiusura  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Ponte dei Mulini - ordinanza di chiusura

 
ponte2

Il Sindaco di Casola Valsenio ha emesso un'ordinanza che vieta il transito sul "Ponte dei Mulini" (loc. Cà Canzola).

A seguito di segnalazione pervenuta al Comune di Casola Valsenio, il personale del servizio Coordinamento LLPP Valle Senio ha effettuato un sopralluogo di verifica presso il ponte dei Mulini, dal quale è emersa la necessità di procedere ad un approfondimento tecnico volto ad accertare l'effettivo stato di sicurezza del ponte dei Mulini. E' stato affidato l'incarico allo studio Micheloni Srl affinché redigesse una relazione diagnostica in grado di stabilire lo stato di salute del ponte e in data 02/02/2018 con prot n. 544 è pervenuta la relazione del tecnico incaricato nella quale è stato comunicato al Comune che le condizioni strutturali del ponte sono tali da non renderlo idoneo al transito veicolare, che le travi principali presentano gravi lesioni strutturali e le indicazioni delle prove di laboratorio effettuate sui materiali costituenti la struttura confermano la totale non idoneità strutturale e quindi il ponte è stato classificato al livello 5 della scala livelli di esercizio, posizione di massima criticità che richiede l'immediata chiusura al traffico.

Per queste motivazioni si è disposta la chiusura immediata del manufatto a pedoni e veicoli.

ponte1

Il Comune di Casola Valsenio ha previsto nel piano triennale delle opere un investimento da 550.220 euro, è la stima dello Studio Micheloni per la realizzazione di un nuovo ponte di 42 mt di lunghezza (come quello attuale) per 4,5 metri di larghezza (più largo dell'attuale) in struttura mista cemento armato e acciaio oppure solamente in acciaio. La stima considera già i costi di smaltimento del ponte attuale e le spese tecniche necessarie.

L'Amministrazione comunale ha già comunicato l'emergenza alla Regione Emilia-Romagna, dipartimento di Protezione Civile, in quanto questa interruzione crea un notevole disagio alle famiglie residenti in questa zona nonché alla corretta gestione del depuratore Hera e rende impossibile l'accesso a mezzo di soccorso ed emergenza causa le dimensioni ridotte della viabilità disponibile.

L'intenzione è procedere, nel più breve tempo possibile, alla posa di un ponte Bailey con la formula del noleggio nell'attesa del nuovo manufatto. L'Amministrazione comunale, consapevole dei disagi, si scusa con le persone direttamente interessate da questa chiusura e assicura il massimo impegno per risolvere il problema nel più breve tempo possibile.