Festa dei Frutti Dimenticati e del Marrone di Casola Valsenio - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Comune / Archivio notizie / Festa dei Frutti Dimenticati e del Marrone di Casola Valsenio  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Festa dei Frutti Dimenticati e del Marrone di Casola Valsenio

 

banner_left_FFD2013
Festa dei Frutti Dimenticati e del marrone di Casola Valsenio

VENTITREESIMA EDIZIONE

nelle QUATTRO GIORNATE (vie del centro storico)
DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 20.00

 

XXIII° EDIZIONE DEL “MERCATO DEI FRUTTI DIMENTICATI”

 

Azzeruole, giuggiole, sorbe, pere volpine, nespole, corniole, mele cotogne: sono solo alcuni di quei frutti autunnali del passato scomparsi dalle nostre tavole e dalla nostra memoria.

In un tempo non lontano quei frutti, minori ma preziosi, venivano raccolti dai boschi e dagli alberi spontanei che spesso crescevano vicino a casa e accatastati nelle soffitte dei contadini come riserva per i duri mesi invernali.

Ventitré anni fa Casola Valsenio ha pensato di riscoprire questi “frutti dimenticati” e dedicare loro una festa che nel tempo è diventata sempre più importante e apprezzata per la cura e l’originalità.

Quest'anno l'appuntamento raddoppia con due fine settimana che abbracciano i frutti dimenticati e il "marrone di Casola Valsenio.

Le Aziende agricole casolane espongono, in scenografiche bancarelle, i frutti autunnali raccolti da vecchie piante sopravvissute o da nuove piante collocate dopo la ripresa di interesse verso questi prodotti naturali.

Casola Valsenio ha dato l’esempio di ciò che può essere fatto dalle comunità locali per la tutela della biodiversità.

È per questo che la Festa dei Frutti Dimenticati e l’impegno per la tutela e il recupero delle antiche piante da frutto che essa ha prodotto, è per noi casolani motivo di orgoglio.

Casola Valsenio, diventata ufficialmente il “Paese delle Erbe e dei Frutti Dimenticati”, consiglia la visita al Giardino delle Erbe “A. Rinaldi Ceroni” che, in occasione della festa e negli altri giorni, offre al visitatore anche la conoscenza culturale e materiale di circa 400 piante officinali.

Un ringraziamento particolare va a chi lavora volontariamente per la realizzazione dell’evento e agli espositori, le aziende agricole casolane, che contribuiscono a mantenere alta la qualità del mercato.

 

Nicola Iseppi
Sindaco di Casola Valsenio

 
Programma completo:
PIEGHEVOLE_FRUTTI_2013 (341kB - PDF)