Faventia sales attiva il primo master intercultura - Comune di Casola Valsenio

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / Comune / Archivio notizie / Faventia sales attiva il primo master intercultura  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Faventia sales attiva il primo master intercultura

 

Faventia sales attiva il primo master intercultura

A Faenza la prima edizione del Master di I° livello in "Intercultura, teorie e prassi degli interventi socio-educativi per i migranti".

 

Faventia_Sales

Faventia Sales, in collaborazione con l’Unione dei Comuni della Romagna FaentinaeAzienda per i Servizi alla Persona della Romagna Faentina, accoglierà l’opportunità proposta dall'Istituto Superiore Universitario di Scienze Psicopedagogiche e Sociali “Progetto Uomo”, affiliato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, collaborando con quest’ultimo per l’organizzazione della prima edizione delMaster di I° livello in “Intercultura, teorie e prassi degli interventi socio-educativi per i migranti”.

Il master, condotto dall’Istituto universitario “Progetto Uomo”, si propone di preparare unprofessionista polivalentenonché unmediatore culturale che sia in grado di operare e di svolgere ruoli di responsabilità nei servizi socio-educativi, di intervenire in organizzazioni pubbliche o private, nella gestione e coordinamento della complessa articolazione di pratiche e politiche destinate all'inclusione di migranti e richiedenti asilo, a vantaggio delle comunità locali.

 

logo-urf

L’obiettivo è di creare un profilo professionale adeguato a un settore che esige capacità di analisi dei contesti in cui si attuano iniziative a sostegno del territorio e finalizzate ad una efficace ed effettiva integrazione dei migranti. In particolare il Master intende stimolare e integrare tra loro capacità di comprensione di realtà composite ed eterogenee, attraverso la continua attenzione alla connessione tra dinamiche locali e processi globali, sviluppando l’attitudine alla progettazione e alla co-progettazione.

Possono iscriversi cittadini italiani e non italiani con una buona preparazione di base e/o esperienza sul campo, provenienti dai corsi di laurea in Scienze dell’educazione o della formazione, oppure coloro che hanno un percorso universitario caratterizzato da studi nelle discipline pedagogiche, psicologiche, antropologiche, sociologiche, del servizio sociale, filosofiche e giuridiche.

  • Il corso si terrà nel periodo compreso tra giugno 2018 e gennaio 2019 e verrà attivato al raggiungimento di un minimo di 25 partecipanti.

Si prevede l’acquisizione di 60 crediti complessivi e la possibilità di riconoscimento di crediti acquisiti in altre esperienze, con frequenza alle lezioni obbligatoria per il conseguimento del titolo o degli attestati (2/3 delle presenze, tranne in caso di piano studi personalizzato concordato con la presidenza).

 

  

Per ulteriori informazioni, per il calendario didattico e per le iscrizioni rivolgersi a: